Rigenerazione
ex aermacchi

Un moderno progetto di riqualificazione urbana per ridare fruibilità, centralità e slancio ad un’area industriale dismessa da oltre vent’anni e alla città di Varese.

RIGENERAZIONE AREA EX MACCHI

Dove si trova e storia dell'area

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Stiamo lavorando da oltre
giorni
per realizzare questo progetto.

Il progetto di Rigenerazione

Il progetto ha l’obiettivo di recuperare tutta l’area abbandonata, creando un polo moderno di servizi multifunzionale destinato alle famiglie e agli abitanti di Varese, proprio nel cuore della città: l’Ex Aermacchi vedrà una nuova vita da un punto di vista urbanistico, con un moderno equilibrio tra spazi aperti e spazi costruiti, grazie ad una forte riduzione della volumetria esistente. Verranno realizzati un impianto sportivo unico in città con una piscina olimpionica di 50 metri certificata CONI, due campi da basket e tribune per circa 1.000 spettatori complessivi, oltre a sale fitness,  palestre, un parco pubblico di oltre 10.000 mq, una media superficie commerciale e un centro terziario, un ampio parcheggio interrato.

Abbiamo scelto WG Art.it per raccontare il progetto di riqualificazione Ex Macchi in modo innovativo, creativo e contemporaneo e comunicare un messaggio di rinascita e sviluppo. Abbiamo coinvolto due artisti di talento per consegnare alla collettività un’opera da ammirare ed ascoltare. Perché un’opera di arte urbana non si confina in uno spazio chiuso: è aperta a tutti, ha bisogno di vivere all’aperto, della città e delle persone che la vivono.
Con “RIQUALIFICAZIONE” gli street artists ci ispirano e ci invitano a riflettere su come dare continuità al passato con interventi di rigenerazione degli spazi urbani puntando anche sulla qualità ambientale e sociale.

Fabrizio Sarti

Fabrizio Sarti, in arte Sea, classe 1977, avvia il suo percorso artistico durante i primi anni Novanta, grazie all’incontro con il mondo del writing e alla voglia irrefrenabile di disegnare. Verso gli Anni Duemila la continua ricerca stilistica lo porta a dar vita inconsapevolmente al progetto SeaCreative, un melting pot di writing, muralismo, illustrazione pittura e graphic design.
A tratti preciso, a volte astratto, è un artista con un suo stile ben definito: lineare ma attento ai particolari di un universo caotico in un mondo di personaggi grotteschi che incuriosiscono lo spettatore. Uno stile che esula dalla vera rappresentazione figurativa, un microcosmo di personaggi che non appartengono ad alcuna città, ad alcun panorama urbano specifico; volti con espressioni stupite, attonite, assenti, partorite dalla mente dell’artista che rielabora esempi provenienti dal mondo reale, lasciando allo spettatore varie chiavi di lettura interpretativa.
Oggi Sea vive e lavora tra Milano e Varese.

Andrea Crea

Andrea Crea, nasce a Rho, nella periferia di Milano nel 1986. Fin da piccolo ha avuto una forte attrazione per il disegno. Come autodidatta ha sempre portato avanti questa passione. Guardandosi attorno alla costante ricerca di nuovi stili di pittura, rimane affascinato dai graffiti che appaiono sui muri del paese nel quale è cresciuto (Nerviano). Ciò che lo colpisce di più sono i disegni realistici. Passa spesso ad osservare queste opere, fino a che non decide di provarci. Grazie all’aiuto continuo di artisti che hanno fatto quest’arte la propria vita, riesce a migliorare sempre di più, arrivando a dipingere in diversi eventi di rilevanza a livello nazionale ed europeo. La scelta dello spray come tecnica pittorica è stata per lui il mezzo di espressione più efficace nel corso degli anni: l’immediatezza del risultato e l’impatto sulle persone sono sempre fattori di gioia e di gratificazione personale. La ricerca continua di uno stile che lo identifichi e che segua ancora la tendenza realistica è sempre uno stimolo per le sue produzioni artistiche.

Qui si può seguire l'avanzamento dei lavori che verrà dettagliato in tutte le sue fasi.

timeline (1)
Inizio attività di bonifica di coperture e manufatti contenenti amianto.
12 settembre 2022
Inizio attività di bonifica di coperture e manufatti contenenti amianto. Verranno rimossi circa 15.000 mq di amianto in circa 90 giorni secondo le normative previste dall' Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente (ARPA) come da piano di lavoro depositato presso l'ASST Insubria.
timeline (1)

Il murale
25 mt x 4 mt

RIGENERAZIONE new
RIGENERAZIONE 1

Il murale in collaborazione con WG Art.it

Abbiamo scelto WG Art.it per raccontare il progetto di riqualificazione Ex Aermacchi in modo innovativo, creativo e contemporaneo e comunicare un messaggio di rinascita e sviluppo. Abbiamo coinvolto due artisti di talento per consegnare alla collettività un’opera da ammirare ed ascoltare. Perché un’opera di arte urbana non si confina in uno spazio chiuso: è aperta a tutti, ha bisogno di vivere all’aperto, della città e delle persone che la vivono.
Con “RIGENERAZIONE” gli street artists ci ispirano e ci invitano a riflettere su come dare continuità al passato con interventi di rigenerazione degli spazi urbani puntando anche sulla qualità ambientale e sociale.